Palazzo Storico in Bagno di Romagna


Bagno di Romagna -


Info in agenzia - rif. 184

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Descrizione

Bagno di Romagna è un antico borgo a 500 metri s.l.m. appartenuto alla provincia di Firenze fino al 1922, della quale conserva fisionomie architettoniche, abitudini e tradizioni. È immerso nel verde dell’Appennino Tosco-Romagnolo, ai margini della Foresta della Lama, un enorme e autentico patrimonio ambientale che comprende Sassofratino, la prima riserva naturale italiana. Casa Biozzi ha origini nel XVII secolo e l’attuale padrona di casa ha recentemente ristrutturato l’edificio conservandone l’impianto originale, restaurando l’antica mobilia e rispolverando ogni oggetto che potesse racchiudere in sé un ricordo del tempo passato. L’immobile è stato diviso in tre unità: il piano nobile è stato riservato alla famiglia mentre il secondo e il terzo piano sono stati suddivisi rispettivamente in due appartamenti finemente arredati e due lavanderie, da offrire agli ospiti. Le camere da letto di entrambi gli appartamenti sono pressoché simili, se non per i quadri e i punti luce. Il tenue celeste domina ovunque: sui muri, sulle tappezzerie dei letti e delle minuscole poltrone nonché sugli armadi, laccati e decorati a mano da sapienti artisti umbri. Una simpatica soluzione è stata trovata dalla padrona di casa per realizzare i due bagni con accesso attraverso gli armadi. Qui i muri sono stati piastrellati con delicate maioliche di color azzurro decorate a mano dai Maestri Maiolicari. Al terzo piano vi sono due spazi lavanderia separati, realizzati sotto il tetto con i travi di castagno a vista, completi di lavatrice, pilozzo e piccolo guardaroba nonché due ripostigli. I pavimenti sono in cotto fatto a mano e i soffitti con travi a vista tinteggiati alla maniera francese di un luminoso color avorio che lascia comunque intravvedere i nodi, le venature del legno e l’usura del tempo, rendendo tutti gli ambienti ancora più gradevoli. La scala di Casa Biozzi è in pietra serena dell’800 e la ringhiera in ghisa è ancora quella originale. Nell’androne sono stati realizzati due dipinti, copie rivisitate del Veronese da villa Barbaro a Maser, nel Veneto. Al piano terra cantine e negozio di 25 mq.

Informazioni immobile

  • Rif: 184
  • Prezzo: Info in agenzia
  • Stato: Ottimo
  • Tipo: Di lusso
  • Località: Bagno di Romagna
  • Tipologia: Palazzo Storico, Residenze di Pregio, Villa Storica

Caratteristiche

  • Dimensioni: 500 mq
  • Vani: 14
  • Locali: 14
  • Camere: 4
  • Bagni: 3
  • Cucina: Abitabile
  • Impianto TV: Privato
  • Parzialmente Arredato
  • Stato immobile: Libero al rogito
  • Livelli: 3
  • Piani edificio: 3
  • Mansarda ✔
  • Cantina ✔
  • Camino ✔
  • Porta blindata ✔
  • Videocitofono ✔
  • Ingresso indipendente ✔
  • Esposizione esterna ✔
  • Lati liberi: Due, paralleli
  • Infissi esterni: vetro/legno

Caratteristiche energetiche

  • Riscaldamento: Autonomo
  • Classe energetica: F

Richiedi info su questo immobile

Per maggiori informazioni su questo immobile, chiama il 0543 917204,
compila il modulo sottostante o vieni a trovarci a nella sede di Quatarca San Piero in Bagno.
Modifica i filtri di ricerca

Rif. 961C
Casa indipendente, Residenze di Pregio, Villa, Villa Unifamiliare

Superficie
300 mq

Stanze
14 locali

Dove
Cesenatico

Prezzo
€ 1.700.000

Vai all’immobile

Rif. 960C
Casa Colonica, Casa indipendente, Casale, Cascina, Rustico

Superficie
300 mq

Stanze
8 locali

Dove
Cervia

Prezzo
€ 265.000

Vai all’immobile

Rif. 818C
Casa Colonica, Casa indipendente, Casale, Cascina, Rustico

Superficie
600 mq

Stanze
locali

Dove
Ravenna

Prezzo
€ 300.000

Vai all’immobile


rif. 184
Bagno di Romagna
Palazzo Storico in Bagno di Romagna
Info in agenzia,00
APE F

Bagno di Romagna è un antico borgo a 500 metri s.l.m. appartenuto alla provincia di Firenze fino al 1922, della quale conserva fisionomie architettoniche, abitudini e tradizioni. È immerso nel verde dell'Appennino Tosco-Romagnolo, ai margini della Foresta della Lama, un enorme e autentico patrimonio ambientale che comprende Sassofratino, la prima riserva naturale italiana. Casa Biozzi ha origini nel XVII secolo e l’attuale padrona di casa ha recentemente ristrutturato l’edificio conservandone l’impianto originale, restaurando l’antica mobilia e rispolverando ogni oggetto che potesse racchiudere in sé un ricordo del tempo passato. L’immobile è stato diviso in tre unità: il piano nobile è stato riservato alla famiglia mentre il secondo e il terzo piano sono stati suddivisi rispettivamente in due appartamenti finemente arredati e due lavanderie, da offrire agli ospiti. Le camere da letto di entrambi gli appartamenti sono pressoché simili, se non per i quadri e i punti luce. Il tenue celeste domina ovunque: sui muri, sulle tappezzerie dei letti e delle minuscole poltrone nonché sugli armadi, laccati e decorati a mano da sapienti artisti umbri. Una simpatica soluzione è stata trovata dalla padrona di casa per realizzare i due bagni con accesso attraverso gli armadi. Qui i muri sono stati piastrellati con delicate maioliche di color azzurro decorate a mano dai Maestri Maiolicari. Al terzo piano vi sono due spazi lavanderia separati, realizzati sotto il tetto con i travi di castagno a vista, completi di lavatrice, pilozzo e piccolo guardaroba nonché due ripostigli. I pavimenti sono in cotto fatto a mano e i soffitti con travi a vista tinteggiati alla maniera francese di un luminoso color avorio che lascia comunque intravvedere i nodi, le venature del legno e l’usura del tempo, rendendo tutti gli ambienti ancora più gradevoli. La scala di Casa Biozzi è in pietra serena dell’800 e la ringhiera in ghisa è ancora quella originale. Nell'androne sono stati realizzati due dipinti, copie rivisitate del Veronese da villa Barbaro a Maser, nel Veneto. Al piano terra cantine e negozio di 25 mq.

Bagno di Romagna
Palazzo Storico in Bagno di Romagna
rif. 184
APE F
Info in agenzia,00

Bagno di Romagna è un antico borgo a 500 metri s.l.m. appartenuto alla provincia di Firenze fino al 1922, della quale conserva fisionomie architettoniche, abitudini e tradizioni. È immerso nel verde dell'Appennino Tosco-Romagnolo, ai margini della Foresta della Lama, un enorme e autentico patrimonio ambientale che comprende Sassofratino, la prima riserva naturale italiana. Casa Biozzi ha origini nel XVII secolo e l’attuale padrona di casa ha recentemente ristrutturato l’edificio conservandone l’impianto originale, restaurando l’antica mobilia e rispolverando ogni oggetto che potesse racchiudere in sé un ricordo del tempo passato. L’immobile è stato diviso in tre unità: il piano nobile è stato riservato alla famiglia mentre il secondo e il terzo piano sono stati suddivisi rispettivamente in due appartamenti finemente arredati e due lavanderie, da offrire agli ospiti. Le camere da letto di entrambi gli appartamenti sono pressoché simili, se non per i quadri e i punti luce. Il tenue celeste domina ovunque: sui muri, sulle tappezzerie dei letti e delle minuscole poltrone nonché sugli armadi, laccati e decorati a mano da sapienti artisti umbri. Una simpatica soluzione è stata trovata dalla padrona di casa per realizzare i due bagni con accesso attraverso gli armadi. Qui i muri sono stati piastrellati con delicate maioliche di color azzurro decorate a mano dai Maestri Maiolicari. Al terzo piano vi sono due spazi lavanderia separati, realizzati sotto il tetto con i travi di castagno a vista, completi di lavatrice, pilozzo e piccolo guardaroba nonché due ripostigli. I pavimenti sono in cotto fatto a mano e i soffitti con travi a vista tinteggiati alla maniera francese di un luminoso color avorio che lascia comunque intravvedere i nodi, le venature del legno e l’usura del tempo, rendendo tutti gli ambienti ancora più gradevoli. La scala di Casa Biozzi è in pietra serena dell’800 e la ringhiera in ghisa è ancora quella originale. Nell'androne sono stati realizzati due dipinti, copie rivisitate del Veronese da villa Barbaro a Maser, nel Veneto. Al piano terra cantine e negozio di 25 mq.